Cara Democratica, caro Democratico

Grande partecipazione quest’oggi all’assemblea pubblica organizzata dal Partito Democratico Pisano a Pomarance contro il taglio degli incentivi alla geotermia, sono intervenuti il Segretario Regionale Simona Bonafè che ringraziamo per la sua presenza, il Segretario Provinciale Massimiliano Sonetti, i tre consiglieri regionali del Partito e molti degli amministratori locali impattati dal colpo basso del governo gialloverde, che come già ben noto ha escluso dal Fer tutto il settore geotermico rimandandolo al Fer 2, sembra un Déjà vu, in effetti è l’ennesima promessa non mantenuta e tanto osannata in campagna elettorale. Un settore strategico per la Toscana e per la Provincia Pisana in particolare, dove la geotermia è all’avanguardia ma necessità di incentivi per essere ulteriormente sviluppata affinché diventi un vantaggio anche per l’ambiente visto l’utilizzo di tecnologie quali i sistemi eolici, energia da flussi d’acqua, biomasse, biogas, solare termodinamico e molto altro.

Ma la cosa maggiormente preoccupante e per la quale il Partito Democratico si batterà a denti stretti nei prossimi mesi è la questione dei lavoratori, ci sono famiglie che potrebbero perdere il posto di lavoro e questo non lo possiamo assolutamente permettere, non solo per i valori che ci contraddistinguono da sempre ma anche per gridare con forza che il Partito Democratico a differenza di chi passa la sua giornata a regalare spray al peperoncino in cambio di tessere e a litigare con Selvaggia Lucarelli come se fosse una tronista di uomini e donne, se necessario scenderà a Roma per protestare di fronte al ministero a fianco delle famiglie fin tanto che non saranno reintrodotti gli incentivi.

Con l’occasione comunico che il PD aderirà alla manifestazione prevista in data 1 dicembre a Val di Cecina.

Massimiliano Sonetti – Segretario provinciale PD

CONDIVIDI