Cara Democratica, Caro Democratico

I cittadini hanno scelto. Da quest’oggi il segretario nazionale del Partito Democratico scelto dai cittadini è Nicola Zingaretti. Grande è stata l’affluenza alle migliaia di seggi predisposti per svolgere questa importantissima votazione, oltre 17.000 persone nella nostra Provincia di Pisa e questo è il segnale che c’è grande voglia di cambiamento, di guardare al futuro e di dare una svolta alla situazione politica attuale. Siamo sicuri che Zingaretti sarà in grado di portare quel vento direzionale e di introdurre quell’energia per affrontare le innumerevoli battaglie che ci vedranno protagonisti, in primis fra tutte quella di una forte opposizione a questo governo in grado di seminare solo odio sociale e problematiche senza risolvere alcun tipo di problema, partendo dal lavoro, all’economia fino all’istruzione e al mondo della ricerca. Siamo certi che Zingaretti attraverso la sua esperienza, visione, concretezza e capacità di fare sintesi possa rappresentare una svolta per l’intera sinistra con un focus anche sulle prossime generazioni. Poiché la democrazia presuppone una certa idea di uguaglianza in cui tutte le persone sono trattate allo stesso modo, il modello di inclusività e progressismo dovrà essere immediatamente gettato come fondamenta per raggiungere in breve tempo le vette più alte, per questo scopo il nuovo segretario nazionale avrà dal Partito Democratico Pisano il massimo appoggio, supporto e sostegno. Un caloroso ringraziamento va a tutti i cittadini che hanno scelto per il cambiamento, alle migliaia di persone che si sono impegnate in prima linea affinché le operazioni si siano svolte in maniera eccelsa e qui ricadono tutti i singoli militanti, il gruppo dirigente, la macchina organizzativa, la commissione per il congresso e l’intero Partito Democratico. Per concludere non resta che augurare un buon lavoro al nuovo segretario e ancora un forte abbraccio agli uomini e le donne che sono andati a votare.

Massimiliano Sonetti, Segretario Provinciale PD Pisa

CONDIVIDI